Notizie locali

Archivio

Storici: addio a Giles Constable, specialista del monachesimo medievale (2)

Di Redazione

(Adnkronos) - Tra i suoi libri in italiano figurano "Il secolo XII. La renovatio dell'Europa cristiana" (con Giorgio Cracco, Hagen Keller e Diego Guaglioni, Il Mulino, 2003) "Sacrilegio e Redenzione nella Firenze rinascimentale. Il caso di Antonio Rinaldeschi" (con Willam J. Connell, Polistampa, 2006). Molti suoi contributi sul monachesimo sono apparsi su riviste specialistiche.

Pubblicità

Constable era membro della Medieval Academy of America, dell'American Historical Association, dell'American Philosophical Society, dell'Académie des Inscriptions et Belles-Lettres, della Bavarian Academy of Sciences, della British Academy, della Royal Historical Society, dell'Instituto Lombardo, dell'Accademia di Scienze e Lettere e dell'Accademia Nazionale dei Lincei. Per quarant'anni ha fatto parte del comitato scientifico della "Revue d'Histoire Ecclésiastique".

Giles Constable era un discendente del grande pittore paesaggista inglese John Constable (1776-1837). Suo padre, William George Constable (1887-1976), dopo gli studi in giurisprudenza, fu un importante storico e critico d'arte e in seguito gallerista; diresse il Courtauld Institute of Art di Londra e poi divenbe curatore del Museum of Fine Arts di Boston.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: