Notizie locali

Archivio

Governo: Zingaretti indica Conte, no voto e no veti su Renzi (ma dubbi)/Adnkronos (2)

Di Redazione

(Adnkronos) - Al tema di Matteo Renzi e Italia Viva, Zingaretti dedica un passaggio ad hoc della relazione. Per dire una serie cose. Intanto, smentire che vi sia qualcosa di 'personale' o un retaggio del passato nelle tensioni di questi giorni. Poi, viste anche le diverse prese di posizione nel Pd per un ritorno al dialogo con Renzi, Zingaretti sgombra il campo da veti ma, allo stesso tempo, avverte che non si può fare finta di nulla dopo quanto accaduto e che quindi restano in piedi dubbi sull'affidabilità del senatore di Rignano che ha aperto una crisi "irresponsabile", provocato uno strappo frutto di "un errore politico".

Pubblicità

CON RENZI 'NIENTE DI PERSONALE' - "Voglio rassicurare tutti. Non è un tema di nervosismo o personale. Penso di averlo dimostrato e da segretario non ho mai agito facendo prevalere questi aspetti. Anzi io in particolare con Renzi ma anche con gli altri leader della maggioranza nei mesi scorsi ci siamo confrontati e abbiamo cercato vie comuni per rilanciare e migliorare l'azione di Governo dentro uno spirito unitario e positivo. La rottura di questo processo non è stata provocata da noi".

NO VETI MA DUBBI LEGITTIMI SU AFFIDABILITA' - "Per quanto mi riguarda, il tema del rapporto con Italia Viva non ha nulla a che vedere con un aspetto di risentimento per il passato, ma di legittimi fondati dubbi sulla affidabilità per il futuro. Nessun veto, ma un aspetto politico da tenere in considerazione, non per spirito polemico che non mi appartiene, ma perché noi verremo giudicati dagli italiani in merito alla sincerità e alla credibilità delle parole che utilizzeremo per definire il nuovo governo che decideremo di sostenere".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: