Notizie locali

Archivio

Electrolux: Fiom, avanti trattativa integrativo, nodi orario e salario

Di Redazione

Roma, 28 gen. (Adnkronos) - Avanti con la trattativa per il rinnovo del contratto integrativo ma orario e salario restano ancora i nodi da sciogliere. A fare il punto del negoziato in corso tra sindacati ed Electrolux sono Michela Spera e Alberto Larghi, coordinatori del Gruppo Electrolux ed Electrolux Professional per la Fiom nazionale al termine dell'incontro di oggi.

Pubblicità

Sul fronte degli aumenti in busta paga, infatti, la proposta aziendale che mette sul tavolo un aumento complessivo massimo del Pdr di 520 euro "non è sufficiente" per la Fiom che ha ribadito la propria "indisponibilità" sulla richiesta di superamento della modalità di anticipo mensile di quote del premio.

“L'azienda comunque - riassumono- ci ha ribadito le sue disponibilità su alcuni punti della piattaforma, in particolare sulla parte che riguarda il riordino e l'adeguamento del Testo Unico sul sistema di relazioni sindacali ed è pronta a confermare gli accordi e le prassi aziendali in atto per quanto riguarda part-time e la possibilità di cumulare ferie e permessi per i lavoratori migranti. Ha anche ribadito la maturazione del Premio di Risultato anche ai lavoratori in congedo parentale", Il negoziato proseguirà il 16 febbraio con l'impegno dell'azienda a trovare un luogo idoneo a poter svolgere l'incontro in presenza.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: