Notizie locali

Archivio

Coronavirus: primi casi variante sudafricana in Usa, scoperti in Sud Carolina

Di Redazione

Washington, 28 gen. (Adnkronos) - Lo stato del Sud Carolina ha confermato due casi della variante sudafricana del coronavirus. E' la prima volta che questa variante viene diagnosticata negli Stati Uniti. Lo ha annunciato il Dipartimento per il controllo della Salute del Sud Carolina, spiegando in una nota che oggi ''sono stati scoperti due casi della variante del Sars-CoV-2 che è emersa per la prima volta di recente in Sudafrica. Questi sono i primi due casi di questa variante negli Stati Uniti''.

Pubblicità

La Cnn spiega che le due persone contagiate, entrambe adulte, non sarebbero collegate tra loro. La variante B.1.351 risulta particolarmente contagiosa. ''L'arrivo della variante del Sars-CoV-2 nel nostro stato è un segnale importante per ricordare a tutti gli abitanti del Sud Carolina che la lotta contro questo virus mortale è lontana dall'essere vinta'', ha dichiarato il direttore sanitario del Dipartimento della salute locale Brannon Traxler.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: