Notizie locali

Archivio

**Caos Procure: pg Salvi, ‘azione disciplinare per 27 magistrati, per 17 già chiesto giudizio'**

Di Redazione

Roma, 29 gen. (Adnkronos) - “Sono state emanate linee guida per l'esame dei molti casi emersi dalle indagini della Procura di Perugia; esse hanno distinto i casi di effettiva rilevanza disciplinare, perché in violazione del precetto tipico, dalle condotte che, pur in contrasto con precetti etici o deontologici, rientravano nell'attribuzione del Csm o dell'Anm, alla quale pure la legge attribuisce uno specifico ruolo, attraverso il suo codice etico, da quelle – infine – che non hanno alcuna valenza negativa”. Lo ha detto il procuratore generale della Cassazione Giovanni Salvi nella sua relazione in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario.

Pubblicità

“Le linee guida sono state elaborate dal gruppo di lavoro e quindi rese pubbliche, in piena trasparenza, per consentire di conoscere e valutare le scelte operate. Esse hanno sin qui portato all'esercizio dell'azione disciplinare nei confronti di ventisette magistrati, per 17 dei quali è già stato chiesto il giudizio, che si svolge dinanzi alla Sezione disciplinare del Csm – ha aggiunto - E' però evidente che la disciplina non può che essere parte di un impegno ben più vasto, nel quale la sanzione non sia che l'aspetto residuale, l'ultima ratio. Non dobbiamo riprodurre nel giudizio disciplinare le dinamiche degenerative che hanno afflitto il diritto penale, così da farne non il luogo eccezionale della violazione del precetto tipico, ma quello di un diritto punitivo etico”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: