Notizie locali

Archivio

**Sanremo: legali avvertono, se artisti o figuranti prendono Covid gara a rischio** (3)

Di Redazione

(Adnkronos) - Ed ecco, secondo l'avvocato Assumma, che è stato il consulente giuridico del 'Costanzo Show', il primo programma ad andare in onda col pubblico in sicurezza, quali dovrebbero essere i comportamenti corretti della Rai per mettere al riparo l'organizzazione da qualsiasi rischio. "Prima di tutto deve essere pubblico non pagante -sottolinea Assumma- Ciascuno deve rilasciare una autocertificazione attestante di non avere affezioni in corso o sintomi. Appena si presentano i sintomi, tutti devono fare necessariamente il tampone rapido. Debbono tenere mascherine adeguate, lavarsi le mani e mantenere nel tragitto misure di sicurezza e rinchiusi in gabbie di plexiglass. Se tutte queste misure vengono adottate, non c'è più alcun nesso di causalità tra la malattia e la malagestione da parte dell'azienda".

Pubblicità

Anche il problema del pubblico nel caso qualcuno contragga il covid durante il festival, per l'avvocato Assumma deve essere valutato caso per caso. "Se qualcuno risulta contagiato, bisogna capire se ha avuto contatti tali all'interno dei locali che possano determinare il pericolo di una estensione del contagio -specifica- Ad esempio, se uno non è ancora entrato al teatro Ariston, ma si accorge di essere positivo in hotel, il problema non sussiste". E conclude: "Non è una situazione facile, ma può essere gestita. Massimo Ranieri ha registrato nel teatro Sistina, ma avendo adottato misure simili non è successo nulla. Al Maurizio Costanzo Show non c'è stato nemmeno un caso di contagio, e oggi lo chiamano il 'metodo Costanzo'. Si può fare", conclude.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: