Notizie locali

Archivio

Coronavirus: Zingaretti, 'in un anno cambiato tutto, ora vitale non cedere' (2)

Di Redazione

(Adnkronos) - (Adnkronos) - "Dico “rubati”, ma in realtà anche in questo tempo tutti stiamo imparando qualcosa: quanto siamo vulnerabili e allo stesso tempo forti, se capiamo che ci si salva insieme. Non stiamo dunque solo perdendo tempo. Stiamo, soprattutto i giovani in modo eroico, attraversando una prova della vita", sottolinea Zingaretti.

Pubblicità

"Ora è vitale non cedere. C'è la speranza del vaccino, su cui dobbiamo concentrare ogni nostro sforzo, e in particolare la speranza per lo sviluppo del vaccino italiano, che come presidente di Regione ho scelto di finanziare e che potrà aiutarci a garantire a tutti gli italiani una protezione dal virus. E c'è soprattutto la necessità di lavorare tutti dalla stessa parte per superare le immani difficoltà generate dalla pandemia. Per questo è fondamentale non perdere tempo, non distrarsi, andare al cuore dei problemi delle persone. Essere concreti, veloci, attivi. Per sconfiggere il virus e per ricostruire", spiega ancora.

"Non sarebbe la prima volta che ci rialziamo con la forza dell'unità. Lo abbiamo fatto negli ultimi 100 anni superando due guerre mondiali, o sbarrando la strada al rischio di un attacco alle istituzioni democratiche. Lo faremo ancora. Stando vicini alle persone che rischiano il lavoro, a chi produce, a chi studia. Intervenendo sulla sanità affinché le cure siano garantite a tutti. Ma soprattutto interpretando insieme il tempo che verrà e collaborando con lealtà e responsabilità: per dare una speranza alle generazioni più giovani e future, e per trasformare gli anni rubati in anni di riscatto e rinnovamento del Paese", conclude.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: