Notizie locali

Archivio

**Governo: Fico in campo per ricucire, a lavoro su Conte ter tra mille ostacoli**

Di Redazione

Roma, 29 gen. (Adnkronos) - Non un notaio, ma un medico in grado di ricucire, suturare le ferite. Profondissime. E provare a rimettere insieme la maggioranza squassata dall'addio di Italia Viva e dal duello tra Matteo Renzi e il premier Giuseppe Conte, un duello che rischia di logorare entrambi e che, di fatto, oggi ha spaccato il M5S. Il Capo dello Stato, Sergio Mattarella, ha affidato al presidente della Camera Roberto Fico un mandato esplorativo per verificare se la maggioranza esista ancora e se, sulle macerie, si possa ricostruire un governo nuovo di zecca.

Pubblicità

Se guidato da Conte è solo uno degli interrogativi sul tavolo, sarà necessario comprendere se si possano accorciare le distanze anche su un nuovo patto di legislatura, sul Mes, sulla scuola, sul Recovery fund e la sua governance e su tutti gli altri temi che hanno sfilacciato la maggioranza mese dopo mese, fino alla rottura. Conte lascia Palazzo Chigi subito dopo il Cdm, nel primo pomeriggio, e non fa più ritorno. Assiste lontano dal Palazzo che ha abitato per oltre due anni e mezzo -tra Conte I e II- la salita al Colle del centrodestra, poi quella del M5S decisiva per lasciare aperto uno spiraglio, la possibilità di un suo ritorno a Palazzo Chigi.

Il Movimento, dopo una giornata di fibrillazioni e attacchi durissimi a Matteo Renzi che dividono i parlamentari più 'barricadero' dai governisti, paga il prezzo di aver teso la mano a Iv non ponendo veti per salvaguardare Conte: Alessandro Di Battista non condivide l'inversione a U, "se è così, arrivederci", mette nero su bianco su Facebook agitando i fantasmi della scissione. Salvo poi rassicurare alcuni parlamentari con un sms visionato dall'Adnkronos: "Se non condivido una cosa io mi faccio da parte e mi vivo la mia vita, di certo non faccio scissioni o mi metto a creare correnti... non è da me". Se la spaccatura del Movimento galvanizza Iv e Renzi, preoccupa, e tanto, Palazzo Chigi.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: