Notizie locali

Archivio

Social: Pagliarulo (Anpi), 'allarme antisemitismo e razzismo, presenza neofascisti debordante' (2)

Di Redazione

(Adnkronos) - "Il discriminato è sempre una figura socialmente debole: un omosessuale picchiato, una signora molto anziana che viene dai lager, come nel caso di Liliana Segre. E questo la dice lunga sulla gerarchia dei valori di chi offende". Di contro, aggiunge Pagliarulo, "c'è poi tanta gente che non ne può più di questo decadimento etico e culturale del nostro Paese e si trova sempre più su posizione antifasciste".

Pubblicità

"Occorre senza dubbio un miglioramento legislativo. L'impegno costante, ove non ci siano le condizioni per fare nuove leggi, perché vengano applicate integramente quelli esistenti: la legge Scelba e la legge Mancino", evidenzia il presidente dell'Anpi ricordando che la discriminazione razziale è vietata, innanzitutto, dall'art 3 della Costituzione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: