Notizie locali

Archivio

Roma: Baldino (M5S), 'possibile legge per capitale nonostante uscite scomposte'

Di Redazione

Roma, 7 mar. (Adnkronos) - "Qualche senatore smemorato, probabilmente a causa del fatto che è in politica da oltre trent'anni, o forse perché troppo distratto a far tornare in auge Tredicine, partecipando ai suoi comizi, non si ricorda che è stata proprio la sua forza politica d'appartenenza a far slittare l'audizione della sindaca Raggi, in Parlamento, sui poteri speciali della Capitale, prevista inizialmente lo scorso febbraio”. Lo afferma la capogruppo M5S in commissione Affari costituzionali alla Camera, Vittoria Baldino.

Pubblicità

"Roma -aggiunge- non è una città come le altre e deve avere poteri speciali. Lo chiediamo da tempo e siamo felici che, finalmente, si sia creato un clima costruttivo fra le forze politiche, al di là di qualche isolata uscita scomposta, per poter procedere in tal senso. Siamo di fronte ad un'occasione storica con l'arrivo dei fondi del Recovery, ma per poterli sfruttare al meglio la Capitale deve essere dotata dei mezzi necessari".

"Ci confronteremo con un impegno costruttivo e senza pregiudizi, sulle proposte di legge depositate alla Camera, in prima commissione, per i poteri speciali della Capitale –conclude Baldino- di cui due sono a prima firma del collega Francesco Silvestri, una ordinaria e una di revisione costituzionale, nella certezza di lavorare nell'interesse dei cittadini romani e dell'intero Paese".

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: