Notizie locali

Archivio

Covid: Bernini, 'bene Draghi, potenziare piano vaccini segnale di fiducia per Paese'

Di Redazione

Roma, 8 mar. (Adnkronos) - “L'impegno del premier Draghi a potenziare il piano di vaccinazioni già dai prossimi giorni, privilegiando le persone più fragili è un segnale di fiducia per tutto il Paese: la via d'uscita non è lontana, ma bisogna immediatamente correggere le criticità ereditate dal precedente governo: se due dosi su tre sono andate finora a persone con meno di 70 anni, infatti, significa che –per errore o per calcolo– qualcosa non ha funzionato: si è infatti scelto di non tutelare i più anziani, cioè le fasce di età che hanno pagato il costo in vite umane più alto per la pandemia". Lo afferma Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato.

Pubblicità

"E' inammissibile, ad esempio, che la fascia tra i 70 e i 79 anni -aggiunge- sia quella lasciata più indietro, con appena il 2,8% di somministrazioni. Le parole di Draghi vanno nella direzione giusta, ora dovrà farlo anche la macchina vaccinale”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: