Notizie locali
Pubblicità

Tech

Fce, arrivati a Catania gli elementi rotabili del primo treno green della Circumetnea

Una nota di Titagarh Firema sulla commessa di 216 mln per un accordo quadro che prevede la fornitura di 54 treni

Di Redazione

Catania avrà il suo primo treno metropolitano green grazie a Titagarh Firema. Una commessa di 216 mln per un accordo quadro che prevede la fornitura di 54 treni destinati a Ferrovia Circumetnea, di cui 10 entreranno in esercizio entro il 2022. Intanto, usciti dallo storico sito di produzione di Caserta, sono arrivati a Catania i primi elementi rotabili di quello che sarà il primo treno sostenibile. Lo si apprende da una nota della società.

Pubblicità

«Il completamento dell’allestimento del primo rotabile per la città di Catania rappresenta il raggiungimento di uno dei traguardi importanti per un’azienda come la Titagarh, soprattutto in questo ultimo anno dove la pandemia del Covid ha rappresentato un’ulteriore sfida» dichiara Enrico Grigliatti, ad della Titagarh Firema. 

 I nuovi rotabili sono più efficienti grazie ad una massa del 10% inferiore rispetto a quelli attualmente in circolazione, sono dotati di sistemi di climatizzazione a CO2 a basso impatto ambientale (GWP=1). Ampia facilità di accesso per i disabili e alle relative funzionalità a bordo. Il convoglio è in grado di trasportare oltre 1200 persone nella configurazione in multiplo di 3 unità e, grazie ai carrelli bimotorici previsti su tutti i veicoli, garantisce elevati livelli di accelerazione ed alti standard di affidabilità.

«Ma l’operatività della Titagarh Firema - conclude Grigliatti - va oltre i confini italiani: l'arrivo in India ai primi di ottobre del primo treno metropolitano per la città di Pune, progettato e costruito dalla stessa azienda in consorzio con la Titagarh Wagon Limited».

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: