Notizie locali
Pubblicità

Tech

Meccatronica, a Termini Imerese il più grande incubatore del Mezzogiorno

Tra i fondatori della "Rete" ci sono anche cinque imprese del Nord, in rappresentanza di Lombardia, Toscana e Trentino Alto Adige. 

Di Redazione

In Sicilia la Next Generation Eu parte da Meccatronica Valley, pronta a cogliere la sfida del Recovery plan gestendo il più grande incubatore d’impresa del Sud Italia. Realizzato e collaudato nel 2015, l’incubatore, che si trova nell’area industriale di Termini Imerese, è stato affidato da Invitalia, l'Agenzia nazionale per lo sviluppo controllata dal Ministero dell’Economia, al Polo Meccatronica Valley, una "rete d’impresa" costituita da 31 aziende, di cui 12 start-up, promossa dal Distretto produttivo Meccatronica della Sicilia. Tra i fondatori della 'Retè ci sono anche cinque imprese del Nord, in rappresentanza di Lombardia, Toscana e Trentino Alto Adige. 

Pubblicità

La firma della convenzione tra Invitalia e il Polo Meccatronica Valley, con la contestuale consegna delle chiavi, è in programma mercoledì 23 giugno, alle 15, a Palazzo d’Orleans, sede della Presidenza della Regione siciliana. Saranno presenti il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, i componenti della giunta regionale, il responsabile per Invitalia dell’incubatore Gabriele Visco, il presidente del Polo Meccatronica Valley ingegnere Antonello Mineo, gli imprenditori fondatori della 'Retè e diversi partner del Polo Meccatronica.  

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: