Notizie Locali


SEZIONI
Catania 18°

campobello di mazara

Lanciò un mattone di tufo contro il rivale in amore, ora deve scontare 4 anni e 9 mesi

Arrestato un uomo di 42 anni accusato di tentato omicidio e furto aggravato

Di Redazione |

I carabinieri di Campobello di Mazara hanno arrestato un 42enne, con numerosi precedenti penali, in ottemperanza a un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti e contestuale ordine di carcerazione, emesso dalla Procura di Marsala, per tentato omicidio e furto aggravato.

L’uomo deve scontare la pena di 4 anni e 9 mesi per il tentato omicidio del rivale in amore avvenuto nel 2017, quando provò a colpire l’ex marito della sua attuale compagna lanciandogli dal tetto di casa un grosso mattone di tufo che colpì il malcapitato fortunatamente senza gravi conseguenze. In quell’occasione il 42enne continuò a lanciare altri oggetti contro il rivale fino a quando fu bloccato dai carabinieri che evitarono il peggio. Al termine delle formalità di rito è stato condotto in carcere.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: