Notizie locali
Pubblicità

Trapani

Le chat erotiche con gli alunni: ai domiciliari un operatore scolastico marsalese

La denuncia di una madre che ha letto messaggi inequivocabili sul cellulare del figlio. L'indagine della Polizia Postale

Di Redazione

Per adescamento di minori e atti sessuali con minorenne, la polizia postale di Trapani ha posto agli arresti domiciliari un assistente tecnico di 51 anni di Marsala, in servizio in un istituto scolastico superiore di Erice (Tp). Per oggi è previsto l’interrogatorio di garanzia davanti al gip di Palermo Claudia Rosini. 
 Tre gli episodi contestati: uno per adescamento, due per atti sessuali con un minore. Secondo l’accusa, l’assistente tecnico avrebbe approfittato della sua posizione, carpendo la fiducia degli alunni, che all’epoca dei fatti avevano tra i 16 e i 17 anni. L’indagine è ancora in corso e mira ad accertare anche se c'era la volontà delle vittime o meno. L’inchiesta della polizia è nata dalla denuncia della madre di uno studente, che avrebbe notato strani messaggi sul cellulare del figlio. Poi, sarebbe emerso il resto.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA