Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

agenzia

Berlinguer: Orlando, ‘per lui il sapere chiave del riscatto’

Di Redazione |

Roma, 2 nov. “Ciao compagno Luigi, mi ricordavi sempre quella volta che venisti a Spezia nel ‘95. Tu eri capogruppo al Senato, io ero il segretario cittadino del PDS. Ti chiesi, prima di fare il comizio che concludeva la festa de l’Unita’ di andare alla sezione di Biassa e convincere i compagni di quella frazione a sostituire l’insegna del Pci con quella del nuovo partito. Un partito che aveva già 6 anni a dire il vero. Come potevano dire di no ad uno con il tuo cognome? E tu mi rispondesti che lo avresti fatto. Ma ad una condizione: dopo avrei dovuto portarti a mangiare la farinata. E così facemmo. Un’assemblea dove avesti gioco facile nel chiedere di cambiare, un comizio nel quale parlasti ad una piazza proletaria con il mestiere di chi sa a chi parla e conosce ciò che vuol sentire e poi la farinata. Perché mi dicesti, “ci sono posti in Sardegna, (non ricordo più quali) dove l’hanno portata i genovesi”. Lo scrive sui social il deputato Pd ed ex ministro del Lavoro Andrea Orlando, ricordando Luigi Berlinguer.

“In fondo in quello squarcio di vita, che tante volte abbiamo rievocato, c’era gran parte di te: il partito, il popolo, la tua Sardegna. Manca solo il filo che ha legato tutto questo, ma forse era semplicemente implicito in tutto questo: il sapere come chiave del riscatto. Ciao caro compagno Luigi”, conclude.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: