Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

agenzia

Bolsonaro ricorre alla Corte suprema contro l’ineleggibilità

L'ex presidente non potrà candidarsi fino al 2030

Di Redazione |

BRASILIA, 07 OTT – La difesa di Jair Bolsonaro ha presentato un ricorso straordinario alla Corte suprema (Stf) contro l’ineleggibilità dell’ex presidente brasiliano determinata a giugno dal Tribunale superiore elettorale (Tse). Gli avvocati dell’ex leader di destra contestano l’inclusione nel processo della cosiddetta “bozza di colpo di Stato”, a loro giudizio allegata impropriamente, e chiedono che la sentenza di ineleggibilità venga dunque annullata. Il documento apocrifo venne rinvenuto a gennaio dalla polizia federale nella casa dell’ex ministro della Giustizia, Anderson Torres. Bolsonaro è stato condannato dal Tse con l’accusa di aver messo in dubbio il sistema elettorale durante un incontro con gli ambasciatori stranieri. L’ex presidente non potrà dunque candidarsi a nessuna carica politica per un periodo di otto anni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: