Notizie Locali


SEZIONI
Catania 26°

agenzia

Borsa: l’Europa prosegue caduta con Wall Street, Milano -2,3%

Il prezzo del gas su livelli ottobre 2021, petrolio in rialzo

Di Redazione |

MILANO, 24 MAG – Non si arresta la corrente di vendite sulle Borse europee dopo l’avvio di Wall Street che attende in serata i verbali della Fed. A trascinare verso il basso i listini i timori sul debito Usa, ma anche la nuova ondata di Covid in Cina e l’inflazione britannica sopra le attese. Milano resta la peggiore con il Ftse Mib che perde il 2,3% (Ftse Mib a 26.588 punti) con Mediobanca (+2%), in scia al piano, e Prysmian (+1,4%) controcorrente sul listino con Mps (-5,4%), Leonardo (-5,35%) e Pirelli (-5%) maglia nera. Tra le altre Piazze, Francoforte cede l’1,84%, Parigi l’1,88% e Londra l’1,89%. L’indice d’area del Vecchio Continente, lo stoxx 600, lascia sul terreno quasi 2 punti percentuali con tech, finanza e beni di largo consumo sotto pressione. Stabile lo spread. Il differenziale tra Btp e Bund è nell’area dei 185 punti base con il rendimento del decennale italiano al 4,29%. Sul fronte delle commodity il gas scende sotto i 28 euro euro (27,74), sempre sui livelli di ottobre 2021. Sale invece il petrolio con il wti che sale del 2% oltre 74 dollari al barile e il brent (+1,85%) che supera i 78 dollari. Quanto ai cambi l’euro si apprezza sul dollaro con cui scambia a 1,0784.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: