Notizie Locali


SEZIONI
°

agenzia

Borsa: l’Europa prosegue positiva e guarda alle banche centrali

Poco mossi i titoli di Stato. L'euro in lieve calo sul dollaro

Di Redazione |

MILANO, 10 LUG – Le Borse europee proseguono positive, nonostante la fiducia degli investitori in calo con un dato peggiore delle stime degli analisti. Dopo i timori di deflazione in Cina ora l’attenzione degli investitori si concentra sui prossimi dati dell’inflazione. Proprio l’andamento dei prezzi al consumo saranno sotto i riflettori delle banche centrali che dovranno decidere la strada da prendere sul rialzo dei tassi. Gli investitori attendono anche la stagione delle trimestrali per avere indicazioni sullo stato di salute della crescita economica. Sul fronte valutario l’euro è in lieve flessione a 1,0956 sul dollaro. L’indice d’area stoxx 600 dale dello 0,1%. In rialzo Parigi (+0,3%), Francoforte (+0,2%), Londra e Madrid (+0,1%). I principali listini sono appesantiti dal comparto tecnologico (-0,3%), dalle auto (-0,2%) e dal lusso (-0,3%). Poco mosse le utility (-0,09%), con il prezzo del gas in calo del 3,2% a 32,40 euro al megawattora. In rialzo le banche (+0,2%), con la prospettiva di maggiori ricavi con il rialzo dei tassi d’interesse, e dalle assicurazioni (+0,3%). Avanza l’energia (+0,7%), in vista delle decisioni dell’Opec+ e con il prezzo del petrolio in calo. Il Wti scende dello 0,8% a 73,19 dollari al barile e il Brent a 77,77 dollari. Poco mossi i rendimenti dei titoli di Stato. Lo spread tra Btp e Bund prosegue a 172 punti, con il tasso del decennale italiano al 4,37%. In lieve aumento anche il rendimento del Bund tedesco al 2,65%, di titolo spagnolo al 3,69% e quello greco al 3,98 per cento.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: