Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

agenzia

Calciopoli, domani a Report ‘riapre’ il caso

Di Redazione |

“Ho portato le voci di chi è intercettato, di quello che dicono. Di 170mila intercettazioni solo 25 riguardavano la Juventus”. Sono le parole di Luciano Moggi, ex direttore generale della Juventus, a Report. Domani, 17 aprile, la trasmissione di RaiTre si concentra sullo scandalo di calciopoli, che squassò il calcio italiano nel 2006. La Juventus fu retrocessa in Serie B e privata di 2 scudetti dai processi sportivi.

In rete fanno già discutere le anticipazioni della puntata, in particolare un’intercettazione tra l’arbitro Massimo De Santis e l’ex designatore Paolo Bergamo. La telefonata risale al 20 aprile del 2005 dopo la gara Juventus-Inter, vinta per 1-0 dai nerazzurri con un gol di Cruz è diretta da De Santis, “Comunque Paolo, l’importane è che questa è andata bene, sennò sai che casino che succedeva”, le parole del direttore di gara, condannato dalla giustizia sportiva perché legato al ‘sistema’ targato Moggi e Juventus.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: