Notizie Locali


SEZIONI
Catania 22°

agenzia

Europee: Prodi, ‘Schlein può federare opposizione, occasione unica’

Di Redazione |

Roma, 11 giu. “Il Pd sarà capace di coltivare il campo largo che gli si è aperto davanti per meriti propri e anche per insperata fortuna? Se ci riesce, si riapre la battaglia politica in Italia. Abbiamo davanti un’occasione unica. Ma bisogna saperla cogliere, costruendo una cosa che manca: una autentica coalizione e una cultura di governo”. Lo dice Romano Prodi, intervistato da ‘La Stampa’.

“Il Pd -spiega l’ex premier- è ora dominante all’opposizione, dato di fatto che nessuno aveva previsto. Si immaginava che i Cinquestelle avrebbero avuto più della metà dei voti del Pd e invece scopriamo che sono molto meno della metà. Renzi, che aveva cercato il ‘soccorso rosso’ di Emma Bonino, non ce l’ha fatta. Tutte queste novità cambiando lo scenario. Abbiamo davanti un’opportunità straordinaria che forse neppure Elly Schlein poteva immaginare si manifestasse così. Ora anche le alternative di centro sono disponibili”.

“La politica è intelligenza e flessibilità, mettere assieme i programmi che ci sono. Il Paese non ne può più delle differenze. Se costruisci un’alleanza sui grandi temi, le differenze personali perdono peso, perché c’è un disegno. Dissi tempo fa che poteva essere Elly la federatrice di tutta l’opposizione. Ora l’occasione si presenta: vedremo -conclude Prodi- se vuole farlo e se saprà farlo. La cultura di governo non va preservata, va costruita: questo è il problema. Però per la prima volta c’è l’occasione concreta per farlo”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: