Notizie Locali


SEZIONI
°

agenzia

Fi: Cattaneo, ‘rafforzare nostra identità per raggiungere 20%’

Di Redazione |

Roma, 8 lug. “Dobbiamo allargare il consenso, ma attenzione, il consenso lo allarghiamo solo se riusciamo a sfondare al centro nello spazio che viene lasciato tra Schlein e Meloni. Per raggiungere il nostro obiettivo di arrivare al 20%, dobbiamo avere il coraggio di esplorare nuove aree e fare un lavoro diverso dai nostri alleati”. Così il deputato e responsabile nazionale dei dipartimenti di Forza Italia, Alessandro Cattaneo, intervenendo al Consiglio nazionale di Forza Italia.

“Questo non solo gioverà a Forza Italia, ma anche all’intera coalizione. I prossimi appuntamenti elettorali regionali non saranno facili, e dobbiamo affrontarli con candidati di qualità e un impegno rinnovato. Il nostro ruolo è cruciale, soprattutto se sapremo rafforzare la nostra identità, anche differenziandoci dai nostri alleati quando necessario. Dobbiamo assumerci tutti una maggiore responsabilità, come ha sottolineato Antonio Tajani. Questo vale per chi ha responsabilità a livello nazionale, regionale e provinciale. Il lavoro inizia oggi, perché per raggiungere il 20% serve un impegno intenso e costante. I dipartimenti di Forza Italia devono diventare il luogo dove allarghiamo il nostro perimetro e lavoriamo insieme. Per allargare il consenso, dobbiamo comunicare efficacemente e dimostrare come le nostre proposte stimolino l’economia e migliorino la vita dei cittadini”.

“Chiunque voglia impegnarsi nei Dipartimenti è benvenuto, ma dobbiamo essere chiari: non possiamo permetterci di fare sconti. Ognuno di noi deve contribuire con comitati scientifici e articolazioni regionali e provinciali. Il lavoro che ci aspetta è tanto, ma anche stimolante. Dobbiamo perseguire con forza questa strada, impegnandoci tutti al massimo. Io farò la mia parte, come faranno tutti i dirigenti nazionali. I Dipartimenti sono a vostra disposizione, rimbocchiamoci le maniche e lavoriamo insieme per il successo di Forza Italia”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: