Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

agenzia

Impennata delle ecomafie nel 2023, ogni ora 4 illeciti

Legambiente, +15,6% dei reati, fatturato da 8,8 miliardi di euro

Di Redazione |

ROMA, 11 LUG – Impennata delle ecomafie nel 2023: aumentano i reati ambientali (+15,6%) e salgono a 35.487 gli illeciti penali con una media di 4 ogni ora, per un fatturato che tocca 8,8 miliardi di euro. Colpito soprattutto il Mezzogiorno: Campania, Sicilia, Puglia e Calabria le regioni con più crimini ambientali. E’ il quadro che emerge dal report di Legambiente “Ecomafia 2024. Le storie e i numeri della criminalità ambientale in Italia”, nel 30/o anno dalla sua prima pubblicazione. Sul podio degli illeciti ambientali ci sono il ciclo illegale del cemento, i reati nel ciclo dei rifiuti, e quelli contro gli animali.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: