Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

agenzia

La Germania ha spento le sue ultime tre centrali nucleari

Intervento da programma. L'ente energetico: 'la fine di un'era'

Di Redazione |

BERLINO, 16 APR – La Germania, come da programma, ha chiuso le ultime tre centrali nucleari ancora in funzione. Le centrali Isar 2 (sud-est), Neckarwestheim (sud-ovest) ed Emsland (nord-ovest) sono state disconnesse dalla rete elettrica prima di mezzanotte, come previsto, ha reso noto la società energetica Rwe, parlando di “fine di un’era”. Lo spegnimento degli ultimi reattori completa un percorso avviato dopo il disastro di Fukushima in Giappone, nel 2011, che aveva convinto l’allora cancelliera Angela Merkel a chiudere con la stagione dell’atomo. L’uscita definitiva era stata prevista per la fine del dicembre 2022, ma a causa della crisi energetica provocata dalla guerra della Russia in Ucraina il governo di Olaf Scholz aveva deciso – dopo molte polemiche interne – un prolungamento della produzione delle ultime centrali ancora accese per altri quattro mesi. Il dibattito, però, non si è ancora chiuso.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: