Notizie Locali


SEZIONI
Catania 30°

Ultimi aggiornamenti

Lombardia: prevenzione danni nelle foreste, 10 mln per 95 progetti

Di Redazione |

Milano, 14 dic. La Regione Lombardia, nell’ambito del programma di sviluppo rurale, ha finanziato 95 progetti, per un totale di 10.3 milioni di euro, volti a realizzare interventi di prevenzione dei danni alle foreste causati da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici. “L’attenzione della Regione per questo tipo di attività è costante -spiega il presidente Attilio Fontana-. Un’azione che ha l’obiettivo di preservare un patrimonio straordinario da tutelare e difendere in ogni modo”.

“La Lombardia -aggiunge Fabio Rolfi, assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi verdi della Regione Lombardia- ha una superficie forestale di 620.000 ettari, pari a più di un quarto del territorio regionale. Porzioni di territorio da salvaguardare sia sotto il profilo ambientale che economico. La tutela e la valorizzazione del legno lombardo saranno priorità anche per la prossima programmazione agricola”.

Sono finanziate quattro tipologie di interventi: la realizzazione di infrastrutture di supporto alle attività di antincendio boschivo (come punti di approvvigionamento idrico o strade di raccordo), interventi di miglioramento dei soprassuoli boscati per prevenire i rischi di incendio e i rischi di dissesto idrogeologico (come lavori di diradamento, asportazione del materiale forestale deperiente), l’acquisto di vasche mobili e di attrezzature e la realizzazione o il miglioramento di sistemazioni idraulico-forestali (quali opere di regimazione idraulica, di stabilizzazione dei versanti in frana, di riassetto idrogeologico). Il bando era rivolto a enti pubblici che gestiscono squadre antincendio boschivo, consorzi forestali e a privati conduttori di superfici forestali. Con questi interventi si intende favorire la migliore gestione delle foreste, prevenendo i fenomeni che possano incidere negativamente sui boschi e sul territorio, quali incendi e calamità naturali. Gli interventi finanziati mirano inoltre a garantire un’efficace regimazione delle acque e pertanto a ridurre il rischio di erosione, nonché ad una migliore conservazione della biodiversità e del paesaggio forestale.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: