Notizie Locali


SEZIONI
Catania 23°

agenzia

Mafia: Rando (Pd), ‘follia pensare di intitolare biblioteca a Dell’Utri’

Di Redazione |

Roma, 10 lug. “Il solo fatto di aver pensato e proposto di dedicare una biblioteca nel Parco archeologico della Valle dei templi a Marcello Dell’Utri, condannato a sette anni per il concorso esterno in associazione mafiosa, è assurdo oltre che eticamente e moralmente incompatibile”. Così, in una nota, Vincenza Rando, senatrice del Partito democratico e responsabile Legalità, Trasparenza e Contrasto delle mafie della segreteria nazionale.

“Che messaggio mandiamo sul piano culturale ai tanti giovani, agli studenti che frequenteranno quel luogo di cultura, di saperi, di bellezza sapendo che è stato dedicato ad un uomo condannato per mafia?”, si chiede ancora la senatrice che poi aggiunge: “Con i propri soldi ognuno può fare quello che vuole, anche realizzare e autodedicarsi una biblioteca. Una scelta del genere avrebbe però un impatto pubblico, soprattutto perché pensata per un evento internazionale quale è ‘Agrigento Capitale della Cultura 2025′”.

“Siamo davanti a un’operazione strumentale, culturalmente sbagliata che spero determini una reazione netta del mondo culturale, universitario, e di tutti i cittadini che credono nei valori della nostra democrazia”, conclude Ronda.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: