Notizie Locali


SEZIONI
Catania 24°

agenzia

Manovra: Benifei (Pd), ‘destra contro i più deboli e donne, governo allo sbando’

Di Redazione |

Roma, 27 ott. “Stiamo assistendo a uno spettacolo vergognoso: una manovra finanziaria il cui testo non si sa dove sia, attaccata violentemente da esponenti della stessa maggioranza per le indiscrezioni ricevute, seguite da frettolose smentite. Del resto, se come sembra, si aumenta l’età pensionabile inserendo tasse da tutte le parti, a scapito dei più deboli e delle donne, al contempo aumentando il debito, qualche preoccupazione sorge necessariamente ben oltre i confini dell’opposizione.” Così Brando Benifei, capodelegazione Pd al Parlamento Europeo, intervenendo nella trasmissione Agora su Raitre.

“Sulla sanità ci sono troppe poche risorse e non si stanno usando bene i fondi PNRR: proprio ieri dalla Assemblea ANCI, da amministratori di tutti i colori politici, è arrivata la richiesta al governo di risposte serie e non a breve scadenza sul costo dell’energia e sul potere d’acquisto delle famiglie. Noi siamo disponibili a lavorare, ad esempio, per la proroga del regime di maggior tutela di luce e gas per chi è in difficoltà e per misure sul costo dei libri e sulle mense scolastiche, ma dalla maggioranza arrivano solo offese verso l’opposizione e nessuna vera risposta sui drammatici ritardi e sui definanziamenti dei progetti PNRR. Il governo, purtroppo per l’Italia, appare del tutto allo sbando”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: