Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

agenzia

Milan-tifosi, Procura Figc accende riflettori su confronto

Di Redazione |

Roma, 14 mag. – Dopo la sconfitta di ieri a La Spezia i giocatori del Milan e il tecnico Stefano Pioli si sono confrontati con gli ultras rossoneri, proprio sotto la curva dello stadio ‘Picco’. La discussione tra calciatori e tifosi è ora al vaglio della Procura Figc che vuole capire se l’arringa tenuta da un capo ultras della Curva Sud sia stata uno stimolo a dare il massimo per cercare di rimontare lo 0-2 subito dall’Inter in vista del ritorno della semifinale di Champions League di martedì prossimo o una minaccia perché il Codice di Giustizia Sportiva della Figc prevede una norma che vieta le così dette ‘gogne pubbliche’ che i giocatori subiscono per non avere problemi con le frange più estreme delle tifoserie.

Intanto, i rossoneri recuperano Leao per la sfida con l’Inter in programma martedì per il ritorno della semifinale di Champions League. Il portoghese è tornato ad allenarsi nuovamente in gruppo, a distanza di 8 giorni dai problemi muscolari accusati contro la Lazio. L’attaccante ha fatto tutta la seduta insieme ai compagni, tranne la partitella finale.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: