Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

agenzia

Milano: Di Biase (Pd), ‘al Beccaria fatti gravissimi, interrogazione a Nordio’

Di Redazione |

Roma, 22 apr. “Abbiamo depositato un’interrogazione urgente al ministro della Giustizia per chiedere di fare luce sui fatti drammatici emersi questa mattina, con l’arresto di 13 agenti di Polizia Penitenziaria, altri otto sospesi, per violenze e torture all’interno del carcere minorile Beccaria di Milano”. Lo afferma la deputata dem Michela Di Biase, capogruppo Pd in commissione bicamerale Infanzia e Adolescenza e componente della commissione Giustizia.

“Dalle indagini – conclude Di Biase – emergono fatti gravissimi, resi ancor più sconcertanti dal fatto che le vittime sono dei minori detenuti, affidati allo Stato, e che le violenze proverrebbero proprio dai pubblici ufficiali responsabili della loro custodia. Gli agenti sono accusati di tortura, abuso d’ufficio, maltrattamenti in danno di minori, in un caso anche di tentata violenza sessuale. Chiediamo al governo di fare luce ed intervenire subito per assicurare adeguate condizioni di detenzione. La violenza verso chi è recluso in carcere è una violazione dello stato di diritto, chiediamo di riportare l’esecuzione della pena, in modo particolare quella minorile, a livello degli standard dei Paesi civili, nel rispetto dei principi costituzionali e di quelli europei e sovrannazionali”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: