Notizie Locali


SEZIONI
Catania 31°

agenzia

Mo: commissione indipendente, ‘nessuna prova legami dipendenti Unrwa e Hamas’

Di Redazione |

Parigi, 22 apr. Israele non è riuscito a fornire prove delle affermazioni secondo cui i lavoratori dell’Unrwa a Gaza hanno legami con organizzazioni terroristiche. Lo scrive il Guardian, citando i risultati di un gruppo indipendente che ha condotto un’analisi delle accuse presentate da Israele all’indomani dell’attacco di Hamas del 7 ottobre. Il processo di revisione indipendente è stato avviato a febbraio dall’ex ministro degli Esteri francese Catherine Colonna, dopo che almeno 15 paesi avevano congelato i finanziamenti all’agenzia umanitaria per i rifugiati palestinesi.

La decisione fu presa in seguito alle accuse di Israele secondo cui almeno 12 dipendenti dell’organismo delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi erano direttamente coinvolti nelle atrocità perpetrate da Hamas il 7 ottobre; altri 30 hanno assistito o facilitato tali crimini; e ben il 12% del personale dell’organizzazione era affiliato ad organizzazioni terroristiche. Secondo il Guardian – che ha ottenuto in anteprima una copia dei risultati dell’inchiesta – Israele riceve un elenco regolarmente aggiornato dei membri del personale dell’Unrwa, ma dal 2011 non ha mai sollevato preoccupazioni su alcun nome presente.

“Israele ha dichiarato pubblicamente che un numero significativo di dipendenti dell’Unrwa sono membri di organizzazioni terroristiche”, si legge nel rapporto. “Tuttavia, Israele deve ancora fornire prove a sostegno di ciò”. Secondo la Commissione, l’Unrwa è “insostituibile e indispensabile” per i palestinesi di Gaza, Giordania, Libano, Siria e Cisgiordania e potrebbero essere implementati meccanismi di salvaguardia più forti per garantire la neutralità. Inoltre, il rapporto sostiene che l’Unrwa “possiede un approccio più sviluppato alla neutralità rispetto ad altre entità simili delle Nazioni Unite o Ong”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: