Notizie Locali


SEZIONI
°

Ultimi aggiornamenti

Pd: Boccia, ‘no apologia amministratori, diciamo cosa vogliamo fare e con chi’

Di Redazione |

Roma, 14 dic. “Gli amministratori, così come i deputati o gli eurodeputati, sono nelle istituzioni grazie ai militanti. Non è una piattaforma politica l’apologia dell’amministratore, ma quello che vogliamo fare su ambiente, lavoro, sud, autonomia e povertà. E come vogliamo farlo. Confrontiamoci su questo e diciamo anche con chi”. Così Francesco Boccia, senatore Pd e responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale, oggi a Trani, a margine di un dibattito sull’autonomia differenziata con il professor Gianfranco Viesti, il sindaco di Andria, Giovanna Bruno, e il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro.

“Lo ripeto perché vedo che il tema viene volutamente evitato da tanti: unire i progressisti nella società italiana è il primo dovere politico del Pd. Siamo andati divisi alle politiche ed è stato un errore esiziale. E siamo andati divisi perché il draghismo che non aveva nemmeno Draghi, si è impossessato dell’anima di alcuni di noi. Quella era una posizione politica sbagliata”.

E “non è parlando genericamente di come amministriamo le città (che amministriamo bene da mezzo secolo) che diamo una stella polare alternativa alla destra. Ecco perché il congresso è fondamentale per allargare il fronte per poi unirlo. Stefano, Elly e Paola stanno facendo un lavoro generoso e importante ora tocca però agli elettori credere nel Pd iscrivendosi, partecipando alla fase costituente, evitando di posizionarsi in base a tatticismi più o meno già visti”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: