Notizie Locali


SEZIONI
Catania 34°

agenzia

Pd: O. Napoli (Az), ‘rischia di finire a guinzaglio di Conte’

Di Redazione |

Roma, 1 mar. “I Cinquestelle hanno votato appena ieri contro la mozione del Parlamento europeo a sostegno dell’Ucraina. Non so che peso assegni Elly Schlein alla politica estera, da sempre cerniera decisiva per costruire coalizioni di governo. Perché senza una comune visione degli interessi che definiscono l’identità di un Paese sarebbe poi difficile governare”. Lo dichiara Osvaldo Napoli, della segreteria nazionale di Azione.

“Il Pd rincorre con troppo affanno un’intesa strutturale con il M5S. Senza troppo badare alle concessioni che gli vengono chieste da Conte sulla politica estera, sulle politiche sociali e di bilancio. Trovarsi impigliati nella rete del populismo è un attimo e questo significherebbe soffocare sul nascere la prospettiva di un’alternativa riformista alla destra. Perché l’alternativa a Meloni o è riformista e liberale o non è. La pazienza è la virtù a cui sono condannati i riformisti. Insieme ad essa coltiviamo anche la virtù della chiarezza senza la quale si condanna l’Italia al sovranismo. Eviti il Pd di finire al guinzaglio di Conte”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: