Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

agenzia

Salario minimo: Magni (Avs), ‘italiani più avanti del governo, approvare legge’

Di Redazione |

Roma, 6 lug. – “Il salario minimo piace anche a destra. Il 64% degli italiani è favorevole all’introduzione di questa soglia minima. Il sondaggio realizzato da Antonio Noto, pubblicato oggi da Repubblica, certifica che gli italiani, indipendentemente dal partito votato, sono molto più avanti del governo Meloni, che non è in grado di dare risposte ai bisogni del Paese reale. Le opposizioni unite hanno presentato una proposta di legge per ridare dignità al lavoro, ai lavoratori e sostenere la contrattazione, fissando un salario minimo a 9 euro, al di sotto del quale non si può andare. Un modo per combattere le diseguaglianze e il lavoro povero”. Lo afferma il senatore dell’Alleanza verdi e Sinistra, Tino Magni.

“L’inflazione alta – continua – sta erodendo i risparmi soprattutto di chi ha meno disponibilità economiche e, i bassi salari fanno i lavoratori poveri. Sono necessarie politiche di sviluppo per frenare l’inflazione, per un’occupazione di qualità, per sostenere e rivalutare i salari e per combattere la guerra alla povertà. E il salario minimo è un pezzo di queste politiche. Ora non ci sono più scuse, la maggioranza approvi il testo sul salario minimo”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: