Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

agenzia

Sanità: Boccia, ‘Lega vs Fdi, caos maggioranza, fiducia sarebbe ennesima forzatura’

Di Redazione |

Roma, 10 lug. “Doveva essere il decreto che risolveva il problema delle liste d’attesa nella sanità pubblica. Si sta trasformando nel ring dove si combatte, a colpi di emendamenti, una battaglia tra Lega e Fdi. Ci auguriamo che il governo non pensi all’ennesima fiducia per imporre al Senato un provvedimento sbagliato e pericoloso”. Così il presidente dei senatori del Pd Francesco Boccia, dopo che la commissione Affari sociali del Senato è stata sconvocata.

“Il governo ha negato un vero confronto con le opposizioni e con le regioni, che infatti sono contro il provvedimento, imponendo di riportare al potere dello Stato regole e controlli che spettavano alle regioni. Stiamo assistendo ad un passaggio paradossale: mentre da una parte il governo impone l’autonomia differenziata al Paese, dall’altra toglie poteri alle regioni proprio in materia di sanità. Con il risultato che ora la Lega fa opposizione al governo presentando emendamenti soppressivi di interi articoli. Così con la maggioranza nel caos vengono sospesi i lavori della commissione”.

“Per quello che ci riguarda consideriamo questo provvedimento sbagliato ma se la Lega ritirerà l’emendamento che stralcia l’articolo 2 lo faremo nostro. È grave che di fronte ad un problema cosi’ serio come quello che il decreto doveva affrontare il governo non abbia voluto accettare un confronto con le regioni, le associazioni dei medici e degli operatori della sanità, con le opposizioni, e che non abbia nemmeno voluto discutere della proposta Schlein per restituire al servizio sanitario pubblico la sua centralità e la sua dignità”.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: