Notizie Locali


SEZIONI
Catania 29°

Ultimi aggiornamenti

Scuola: Bonaccini, ‘Valditara inadeguato a ruolo, per Pd istruzione pubblica pilastro’

None

Di Redazione |

Roma, 23 feb. “Difendere la scuola e l’istruzione pubblica sarà una nostra ossessione: sapere e conoscenza sono strumenti essenziali per ridurre le diseguaglianze sociali, economiche e di genere oggi troppo presenti nel nostro Paese”. Così Stefano Bonaccini, candidato segretario del Pd e presidente della Regione Emilia Romagna, che oggi a Milano ha incontrato una rappresentanza di insegnanti, presidi e operatori scolastici. Un confronto per ascoltare direttamente da chi la vive quotidianamente ‘come sta’ la scuola italiana e raccogliere contributi riguardo agli interventi necessari per migliorarla e renderla alla pari del resto d’Europa.

“Dialogare e soprattutto porsi in ascolto è ciò che deve fare il Pd che ho in mente: essere nei luoghi dove la gente studia e lavora sarà la nostra priorità. Purtroppo, per comprendere la considerazione che questo Governo ha della scuola pubblica, basta vedere il ministro che Giorgia Meloni ha scelto per guidarla: senza mai dare risposte nel merito dei problemi, oggi Valditara ha superato se stesso attaccando una preside di Firenze senza prendere posizione contro il gravissimo pestaggio di sabato scorso. E’ inadeguato al ruolo che ricopre”, sottolinea Bonaccini.

“Bonaccini ha ricordato che da presidente di Regione in Emilia-Romagna pochi giorni fa ha annunciato il ricorso alla Corte Costituzionale contro il provvedimento del Governo che accorperà classi in città e taglierà interi istituti in aree interne e montane. “Il contrario di quello che dovremmo fare. Serve un investimento straordinario per combattere la dispersione scolastica e per promuovere il successo formativo di tutti gli studenti. Affinché la scuola e la formazione tornino ad essere quell’ascensore sociale che serve a un Paese bloccato che riproduce diseguaglianze tra ricchi e poveri, ragazzi e ragazze, nord e sud”, conclude.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA