Notizie Locali


SEZIONI
Catania 23°

agenzia

Tennis: Ferrero, ‘sapevamo che Sinner avrebbe vinto uno Slam, lui e Alcaraz come Federer e Nadal’

Di Redazione |

Roma, 19 feb. – “Da due anni vediamo lavorare bene Sinner, sapevamo che questo momento sarebbe arrivato. Si vedeva che possedeva il tennis per vincere gli Slam, gli mancava solo un po’ il fisico perché era molto magro. Una volta allenato e maturato, ce l’ha fatta. È un giocatore da tenere d’occhio in ogni torneo, uno dei maggiori pretendenti alla vittoria, proprio come Carlos”. Così l’allenatore del Carlos Alcaraz, Juan Carlos Ferrero, in un’intervista a ‘La Nacion’. Il 44enne tecnico spagnolo parla poi dell’amicizia nata tra il suo assistito e Jannik Sinner nonostante la rivalità. “Fra loro è successo un po’ quanto accaduto con Rafa Nadal e Roger Federer che si stimolavano l’un l’altro, finché non è arrivato Novak, che ora sta motivando un po’ Carlos e Sinner. L’anno scorso, quando Novak ha vinto le ATP Finals, dicevo a Carlos: “Hai visto? Ora dobbiamo allenarci come animali per arrivare al livello di Novak. Jannik lo farà e noi dobbiamo farlo e lui ha risposto sì, sì, sì, ce la metteremo tutta. In altre parole, è una motivazione”.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: