Notizie Locali


SEZIONI
Catania 35°

agenzia

Torino-Salernitana 1-1, gol di Vilhena e Sanabria

Di Redazione |

Torino, 16 apr La Salernitana costringe il Torino in casa sua al pari per 1-1. E’ il sesto pari consecutivo per la formazione di Paulo Sousa, mentre i granata muove la classifica e sale a 39 punti mentre la Salernitana si porta a 30. Sousa per la sfida al Grande Torino conferma Ochoa tra i pali, con Gyomber, Pirola e Daniliuc. Sulla trequarti Kastanos e Dia a supportare Piatek. Mentre Juric sceglie a centrocampo Ricci e Ilic nella zona centrale, mentre Singo e Vojvoda si occuperanno delle corsie esterne. Miranchuk e Radonjic agiranno alle spalle di Sanabria.

La Salernitana parte forte e sorprende il Torino. Al 9′ la squadra di Paulo Sousa passa in vantaggio: palla recuperata da Nicolussi Caviglia in pressing, con Bradaric che pesca di tacco Candreva, sul cross del numero 87 crossa al centro arriva Piatek che scarica per Vilhena che dal limite insacca sotto l’incrocio alla sinistra di Milinkovic-Savic. La pressione amaranto prosegue e al 15′ va vicinissima al raddoppio: ancora Candreva protagonista, questa volta al tiro dal limite, sulla traiettoria sbuca Piatek che non colpisce ma manda fuorigiri il portiere granata ma la palla colpisce il palo. La formazione di Juric si riorganizza e prova a riprendere la gara e al 36′ una grande giocata di Radonjic trova la deviazione di Gyomber che è fortunato e manda il pallone sulla traversa della propria porta.

Il Toro entra in campo più convinto a inizio ripresa e sfiora il pari al 47′ con Vojovoda che a a tu-per-tu con Ochoa calcia fuori, anche se c’era la posizione di off-side di Sanabria ad inizio azione. I granata pressano e al 50′ ci prova Radonjic di testa ma è pronto Ochoa. La rete è nell’aria e arriva al 57′: Miranchuk raccoglie un pallone al limite dell’area, e serve Sanabria che tutto solo davanti ad Ochoa la stoppa e fa 1-1. La Salernitana ha abbassato i ritmi e rischia ancora al 60′ ma Gyomber dice no a Radonjic mandando in calcio d’angolo. Al 79′ ancora Radonjic pericoloso. Il trequartista del Torino va via ben due volte a Lovato e, una volta entrato in area, conclude con il sinistro ad incrociare, trovando la risposta di Ochoa che manda in calcio d’angolo. Solo nel finale la Salernitana si rende di nuovo pericolosa: all’84’ cross dalla sinistra di Bradaric per Kastanos che si coordina per colpire al volo dalla zona del dischetto, ma Rodriguez la tocca di testa poco prima che il trequartista concluda a rete.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: