Notizie Locali


SEZIONI
Catania 16°

agenzia

Tumori: Bicinrosa domenica a Roma, pedalata amatoriale per la prevenzione al seno

Torna l'iniziativa promossa dalla Breast Unit della Fondazione Policlinico Campus Bio-Medico

Di Redazione |

Roma, 4 apr. (Adnkronos Salute) – Bicinrosa per le via di Roma. Domenica 7 aprile si terrà la VII edizione della pedalata amatoriale, promossa dalla Breast Unit della Fondazione Policlinico universitario Campus Bio-Medico con l’obiettivo, anche quest’anno, di sensibilizzare le donne e la popolazione sull’importanza della prevenzione del tumore al seno, attraverso una sana alimentazione e la mobilità sostenibile, e di sostenere la ricerca contro il carcinoma mammario. La principessa Maria Carolina di Borbone delle due Sicilie, duchessa di Calabria e di Palermo, sarà la madrina dell’evento, che quest’anno ha un focus specifico sulla prevenzione dei tumori eredo-familiari, cioè quei casi legati a una predisposizione genetica, oggi individuabile attraverso test sul Dna per rilevare specifiche mutazioni. “La prevenzione del tumore del seno – sottolinea Vittorio Altomare, direttore della Breast unit della Fondazione Policlinico universitario Campus Bio-Medico – passa anche attraverso lo stile di vita, oltre che dagli irrinunciabili screening: il rischio di ammalarsi è infatti aumentato da fattori come l’elevato consumo di alcol, l’obesità e la sindrome metabolica, associati a sedentarietà e diete ipercaloriche ricche di grassi e carboidrati semplici. Il consiglio è quindi praticare regolare attività fisica, aggiungendo alla classica camminata quotidiana – suggerisce – anche un impegno ulteriore in palestra, in bicicletta, in piscina, nella corsa, nel ballo o in qualsiasi attività sportiva di proprio gradimento”. “In una società sempre più consapevole della salute e del benessere – afferma la principessa Maria Carolina di Borbone – è cruciale porre l’attenzione sulla prevenzione del tumore al seno, una patologia che colpisce milioni di donne in tutto il mondo. Se consideriamo l’ultimo report nel 2023 sono stati registrati circa 55.900 casi di neoplasia, con un incremento dello 0,5% rispetto al 2020. In questa ottica, anche le giovani come me rivestono un ruolo fondamentale nel promuovere una cultura di prevenzione attiva. Quindi diventa indispensabile investire in strumenti di analisi genetica capaci di anticipare la predisposizione alla malattia, ed intervenire già in giovane età. È grazie agli sforzi incessanti dei ricercatori e degli operatori sanitari – ricorda – che possiamo fare progressi significativi nella lotta alla malattia. Sostenere la ricerca significa investire nel nostro futuro e nella salute delle generazioni future”. Dopo la partenza, prevista per le 11.30 dallo stadio “Nando Martellini” in via Antonina, la Bicinrosa si dirigerà verso il centro di Roma, i Fori imperiali e il Colosseo, per poi invertire la direzione e tornare allo stadio. E’ possibile iscriversi sulla pagina https://donaora.unicampus.it/bicinrosa scegliendo tra tre formule di partecipazione: 10 euro iscrizione; 15 euro iscrizione + maglietta; 25 euro iscrizione + maglietta + noleggio della bicicletta. Chi non ha la possibilità di partecipare alla manifestazione – chiosano gli organizzatori – può comunque dare il proprio sostegno alla prevenzione e alla ricerca contro il tumore del seno con una donazione: https://donaora.unicampus.it/tumoreseno/~mia-donazione.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: