Notizie Locali


SEZIONI
Catania 33°

Ultimi aggiornamenti

Ucraina: ministro Difesa, ‘siamo un membro ‘de facto’ dell’alleanza Nato’

Di Redazione |

Kiev, 13 gen. L’Ucraina è diventata un membro ‘de facto’ dell’alleanza militare Nato. Lo sostiene in un intervista alla Bbc il ministro della Difesa ucraino Oleksii Reznikov, spiegando che i paesi occidentali, un tempo preoccupati che l’assistenza militare potesse essere vista dalla Russia come un’escalation, hanno cambiato il loro approccio per quanto riguarda il sostegno a Kiev. L’Ucraina riceverà le armi a lungo cercate – ha affermato – inclusi carri armati e aerei da combattimento, poiché sia ​​l’Ucraina che la Russia sembrano prepararsi a nuove offensive in primavera. “L’Ucraina come paese e le forze armate dell’Ucraina – ha detto – sono diventate membri della Nato. De facto, non de jure. Perché abbiamo armi e la capacità di usarle”.

Il presidente russo Vladimir Putin ha inquadrato la sua invasione dell’Ucraina come una battaglia esistenziale contro i paesi occidentali che vogliono indebolire la Russia. Funzionari russi hanno affermato che stanno combattendo la Nato in Ucraina, poiché l’Occidente ha fornito al paese armi in quella che vedono come una guerra di aggressione. L’Ucraina, per anni, ha cercato di aderire alla Nato, tentativo che il presidente Putin ha descritto come una minaccia alla sicurezza per la Russia.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha spinto per un’adesione accelerata, ma non è chiaro se la piena adesione sia qualcosa che i membri dell’Alleanza prenderanno seriamente in considerazione anche dopo la fine della guerra, nonostante le promesse di sostegno. Reznikov ha negato che i suoi commenti possano essere considerati controversi, non solo dalla Russia ma, forse, dalla stessa Nato, poiché l’Alleanza guidata dagli Stati Uniti, sebbene sostenga l’Ucraina, ha adottato misure per non essere vista come una parte nel conflitto.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: