Notizie Locali


SEZIONI
Catania 20°

agenzia

Ucraina: sindaco, ‘senza aiuti Usa, Kharkiv diventerebbe una seconda Aleppo’

Di Redazione |

Kiev, 17 apr. Kharkiv rischia di diventare “una seconda Aleppo”, a meno che il Congresso degli Stati Uniti non voti a favore di nuovi aiuti militari per rafforzare le difese aeree ucraine, necessari per prevenire attacchi russi a lungo raggio. Lo ha detto il sindaco della città Ihor Terekhov, aggiungendo che la Russia ha cambiato tattica e cerca di distruggere l’erogazione di energia elettrica della città e di terrorizzare i suoi 1,3 milioni di residenti sparando nelle aree residenziali.

Il sindaco della seconda città dell’Ucraina ha affermato che il pacchetto di aiuti militari statunitensi da 60 miliardi di dollari, attualmente bloccato al Congresso, è di “fondamentale importanza per noi” e ha esortato l’Occidente a concentrarsi nuovamente sulla guerra che dura da due anni. “Abbiamo bisogno di questo sostegno per evitare che Kharkiv diventi una seconda Aleppo”, ha detto Terekhov, riferendosi alla città siriana pesantemente bombardata dalle forze governative russe e siriane al culmine della guerra civile, dieci anni fa.

Il 22 marzo gli attacchi russi hanno distrutto una centrale elettrica alla periferia orientale di Kharkiv, una settimana dopo i funzionari hanno verificato che un secondo stabilimento, a sud-est della città, era stato distrutto nello stesso attacco. La corrente elettrica nella città, a circa 50 chilometri dal confine russo, è stata interrotta dopo un altro bombardamento questa settimana, causando una breve chiusura della metropolitana. Nel centro della città di solito c’è fornitura per poche ore al giorno, mentre in periferia la situazione sarebbe migliore.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA

Di più su questi argomenti: