Notizie locali
Pubblicità

Ultimi aggiornamenti

**Elezioni: Calenda e Renzi trainano liste Terzo polo**

Di Redazione

Roma, 12 ago Carlo Calenda e Matteo Renzi guideranno le liste del Terzo polo in diversi collegi, in più regioni. Con la definizione del patto Azione-Iv (50 e 50 di presenza) il lavoro per la compilazione delle liste è subito entrato nel vivo. Oltre ai due 'front runner' (anche se è Calenda ad avere la leadership del 'rassemblement'), il Terzo polo punterà su tutti i suoi big (Carfagna, Gelmini, Richetti, Boschi, Bonetti, Rosato tra questi) per far crescere le percentuali dello schieramento e conquistare spazio nel nuovo Parlamento.

Pubblicità

Il leader di Azione, che da tempo ha indicato quello di Roma centro alla Camera come 'suo' collegio, e quello di Iv, che punta ovviamente su Firenze al Senato, dovrebbero comparire in testa a una serie di liste del plurinominale per attrarre voti e far scattare seggi. A Milano, per esempio, capolista al Senato dovrebbe essere Renzi, mentre tra gli altri candidati del Terzo polo dovrebbero figurare la Bonetti, la Gelmini e l'uscente di Iv Lisa Noja. In Campania il Terzo polo punterà forte su Mara Carfagna, mentre era circolata anche l'ipotesi Ettore Rosato. Il presidente di Iv è comunque uno di quei big cui verrà chiesto il sacrificio di fare campagna elettorale su più fronti, con candidature in più collegi.

In Toscana spazio ai renziani specialisti in preferenze come Stefania Saccardi e Stefano Scaramelli. Tra i big nazionali, invece, era circolata l'ipotesi che alcuni (Boschi e Francesco Bonifazi) potessero correre anche in altre regioni. A Verona il posto di capolista del proporzionale al Senato spetterebbe a Calenda. Anche in Piemonte uno dei due leader guiderà la lista, mentre nei collegi potrebbero correre la Gelmini e, tra gli altri, Enrico Costa. Tra gli altri, ci sarebbe il ritorno di Gianluca Susta, già senatore di Scelta civica e poi del Pd. In Emilia Romagna dovrebbe invece trovare spazio Federico Pizzarotti, a Parma ovviamente. Tra i big in corsa in regione dovrebbe esserci Luigi Marattin a Ferrara e Marco Di Maio a Forlì.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: