Notizie locali
Pubblicità

Viaggi&Turismo

A Selinunte apre il nuovo Costanza Resort targato Mangia's

Il progetto di riqualificazione del resort rappresenta un ulteriore traguardo raggiunto dal Gruppo Aeroviaggi nel suo percorso di valorizzazione a un anno dalla nascita del brand globale Mangia's 

Di Redazione

Ci sono voluti 3,8 milioni di euro di investimento per riqualificare il nuovo Costanza Resort, l'ultima struttura nata dalla joint venture tra Mangiàs, Resorts and Clubs, brand di proprietà del Gruppo Aeroviaggi nella top ten in italia nel settore dell’hospitality, con Hotel Investment Partners (Hip), controllata di Blackstone. Oggi c'è stata l’inaugurazione del resort, un’esclusiva struttura situata sulla costa occidentale della Sicilia a pochi passi dal Parco Archeologico di Selinunte e dalla riserva naturale della foce del fiume Belice, in provincia di Trapani. Il complesso si compone di 187 camere e 450 posti letto, mentre sono 70 le persone impiegate. 

Pubblicità

La ristrutturazione del resort rappresenta il primo step compiuto nel contesto della partnership siglata a dicembre 2021 con Hip, che coinvolge sei dei tredici resort Mangiàs, per un valore complessivo di investimenti in programma nelle strutture pari a 85 milioni di euro. Il progetto di riqualificazione del resort rappresenta un ulteriore traguardo raggiunto dal Gruppo Aeroviaggi nel suo percorso di valorizzazione a un anno dalla nascita del brand globale Mangia's e a seguito dei molteplici investimenti di restyling e ampliamento compiuti nei resort in Sicilia e Sardegna negli ultimi anni, tra cui l’ultimo a marzo 2021 con l'acquisizione del Favignana Resort. "Siamo orgogliosi di presentare il nuovo Costanza Resort che riveste un valore simbolico di primo piano per il nostro Gruppo e testimonia la solidità della partnership all’attivo con Hip - ha dichiarato Marcello Mangia, presidente Aeroviaggi a margine dell’evento inaugurale nel resort - Un primo importante passo è stato compiuto. Nell’ambito della joint venture il Gruppo prevede, inoltre, entro il 2023 la riqualificazione di 4 dei 6 resort previsti dall’accordo di partnership», ha concluso l'imprenditore. 
 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: