Notizie locali
Pubblicità

Viaggi&Turismo

Palazzolo riparte dal turismo esperienziale

Riproposto l’ormai classico appuntamento di “Vicoli e Sapori” e un programma di eventi per vivere uno dei borghi più belli d’Italia

Di Redazione

L’evento che si svolge nei vicoli del quartiere medievale di San Paolo a Palazzolo Acreide è promossa dell’assessorato al turismo e  dall’omonima associazione di ristoratori di Palazzolo Acreide , che ha come obbiettivo principale la promozione del territorio e della sua cultura gastronomica.

Pubblicità

 

 

 

Si parte sabato 16 e domenica 17 luglio, a partire dalle ore 20.00 dopo due anni di pausa, I ristoratori dell’associazione presieduta dallo chef Paolo Didomenico, presenteranno i loro piatti, che avranno come comune denominatore le eccellenze del territorio, i sapori, i colori e i profumi di Sicilia e degli Iblei. Si partirà dalla chiesa di San Paolo e si salirà pian piano sino al Castello. Lasciandosi guidare dalle atmosfere che l’evento saprà creare, ci si potrà soffermare nelle postazioni curate dagli chef di Vicoli & Sapori.

 

 

Gli chef nei propri piatti continuano a raccontare lo stretto legame tra loro ed il territorio in un vero e proprio viaggio sensoriale, tra storie di uomini e prodotti. La ripartenza post-Covid per la nostra amministrazione – spiega il vicesindaco Maurizio Aiello – è stato l’obiettivo principale per non disperdere l’enorme lavoro di promozione iniziato nel 2018. Per la settima edizione di Vicoli & Sapori, gli chef palazzolesi e il Comune di Palazzolo Acreide riprendono un percorso di accoglienza nel luogo più suggestivo dove guardare il tramonto. Con una vista fantastica sulla valle dell’Anapo e l’Etna all’orizzonte, musica dal vivo, atmosfere e suggestioni in uno dei borghi più belli d’Italia.

 

 

Una food experience, che consentirà di scoprire il paese e il quartiere set per “Storia di una capinera” di Franco Zeffirelli, girato nel 1993, andando per i vicoli, seguendo le atmosfere del borgo e assaggiando le ricette dei ristoratori dell’associazione che noi, come Comune continuiamo a sostenere: sono loro che rigenerano la tradizione e raccontano i sapori di un territorio da preservare a tutti i costi». Patrimonio dell’umanità insieme a tutta la Val di Noto dal 2002, Palazzolo Acreide, cittadina di origini greche incastonata nei monti iblei, non solo può vantare di far parte anche dell’associazione “I borghi più belli d’Italia”, ma di avere una ristorazione di eccellenza tanto che nel 2017 è stata insignita del premio Best in Sicily come miglior comune per l’offerta enogastronomica.

 

 

A caratterizzare la sua gastronomia vi è in particolare la Salsiccia Tradizionale, prodotto della cultura locale tutelato da Slow Food. Ingredienti sono il suino nero siciliano (la cui storia risale almeno a più di 2600 anni fa, ossia a quando Akrai fu edificata nel 664-663 a.C. dai corinzi siracusani), il peperoncino rosso, il finocchietto selvatico seccato all’aperto ed il vino rosso del Val di Noto. Ben nove i tagli di carne di suino nero entrano in gioco nella sua preparazione che ha come obiettivo finale la qualità assoluta. Tra le eccellenze del territorio vi è il tartufo tant’è che nell’aprile del 2021 Palazzolo Acreide è entrata a far parte dell’Associazione Nazionale Città del Tartufo. Ma quella di Palazzolo Acreide sarà davvero una estate ricca di eventi di ogni genere per soddisfare i gusti di tutti.

 

 

Da giugno fino ad agosto l’amministrazione comunale ha stilato una lista di appuntamenti culturali, musicali e ricreativi che accenderanno le sere d’estate dei palazzolesi e di tutti i turisti che visiteranno la cittadina patrimonio dell’Unesco che è più visitata dai turisti che viaggiano alla ricerca di una esperienza tutta da vivere , tra i vicoli , atmosfere antiche di questa città , in una comunità accogliente ed una fresca estate ricca di eventi , musica , processioni , sinfonie , luminarie e spettacoli . Viene riproposta l’isola pedonale con i caffè concerto, la mostra Miserere: George Rouault nelle immagini di Elio Ciol  all’interno di Spazio San Sebastiano, in piazza del Popolo 19, il cabaret e il teatro dialettale e amatoriale tra piazza del popolo, quartiere San Paolo e teatro greco. In programma le esibizioni di Adonà Mamo il sopranista di tre ottave, Marco Puglisi, l' orchestra siciliana di fiati, la stagione concertistica Mascagni, le feste di quartiere con le immancabili cover band. E ancora spazio allo sport con il torneo di basket nel quartiere San Paolo e all'arte con la collettiva realizzata in collaborazione con casa Bramante. Una città Palazzolo, animata da tanti appuntamenti, che scandiscono e colorano la vita di residenti e turisti, che nella ripartenza vogliono scoprire un luogo ricco di storia, tradizioni che dell'ospitalità e dell'accoglienza ha fatto il suo brand.

Pubblicità
COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti: