Notizie Locali


SEZIONI
Catania 28°

Video dalla rete

A fuoco l’ospedale di Ribera, nell’agrigentino

Di Redazione |

L’incendio divampato all’ospedale di Ribera, nell’Agrigentino, sarebbe stato generato dall’accensione di una sigaretta da parte del paziente trovato morto che, durante una seduta di ossigenoterapia alla quale era sottoposto, avrebbe tolto la mascherina, accendendo la sigaretta e provocando l’esplosione della macchina che erogava l’ossigeno. Gli altri ricoverati nel reparto sono stati evacuati e trasferiti nelle sale del pronto soccorso. L’uomo morto nell’incendio dell’ospedale di Ribera si chiama Costica Brustureanu, romeno residente a Canicattì, nell’Agrigentino. Aveva 53 anni.

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA