Notizie Locali


SEZIONI
Catania 12°

Video dalla rete

Il rapper 21 Savage arrestato ad Atlanta: «E’ negli Usa illegalmente»

Di Redazione |

NEW YORK – Il famoso rapper 21 Savage, nominato tra l’altro ai Grammy, è stato arrestato nella notte italiana ad Atlanta, nelle stesse ore in cui la capitale dello stato Usa della Georgia ospitava il Super Bowl. L’arresto del 26enne è motivato dal fatto che il rapper è negli Stati Uniti illegalmente da più di un decennio.

La notizia dell’arresto è riportata dai media americani: gli agenti della Us Immigration and Customs Enforcement – si riferisce – ritengono che il rapper, nato in Gran Bretagna, sia entrato negli Stati Uniti con un visto nel 2005 e sia poi rimasto nel paese nonostante il visto scaduto. Il rapper 21 Savage ha partecipato negli ultimi giorni alle feste in vista del Super Bowl, esibendosi giovedì scorso al Super Bowl Music Fest.

21 Savage, pseudonimo di Shayaa Bin Abraham-Joseph, è noto per i suoi mixtape, The Slaughter Tape e Slaughter King, e per i suoi EP Free Guwop e Savage Mode con Metro Boomin. Nato il 22 ottobre 1992, Shayaa Bin Abraham-Joseph è stato cresciuto dalla madre Heather, che è di origine dominicana, e dai suoi quattro fratelli e sei sorelle, una delle quali è deceduta a causa di una sparatoria dopo un affare di droga degenerato.COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA