Notizie locali
Pubblicità
[type=TEXT, value=
]

Video dalla rete

Castelmo, a terreno di 7mila mq adibito a discarica abusiva: una denuncia

Di Redazione
Pubblicità

I Finanzieri del Comando provinciale di Messina hanno sequestrato una discarica abusiva  di oltre 7000 metri quadri nel territorio di Castelmola, piccola cittadina che domina Taormina. L’area si trova nelle immediate vicinanze di terreni agricoli coltivati. L'operazione rientra nell’ambito dell’intensificazione del monitoraggio del territorio e delle attività di controllo in materia di tutela ambientale, coordinate dal Gruppo della Guardia di Finanza di Messina. 
Il terreno, di proprietà di un uomo di 70 anni di Castelmola, è stato utilizzato negli ultimi anni come luogo di accumulo e deposito di rifiuti, fra cui rifiuti speciali di varia natura. Per nascondere la discarica abusiva sono stati realizzati con u caterpillar, poi sequestrato, diversi terrapieni formati da tonnellate di materiale edile di risulta (laterizi, cemento, guaine di plastica, bitume e persino eternit). Ottenuta la convalida del sequestro dal giudice del Tribunale di Messina, nei prossimi giorni saranno interessati gli organi competenti per la bonifica dell’intera zona. Il proprietario del terreno è stato segnalato alla Procura in quanto responsabile di gestione non autorizzata di rifiuti. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità