Notizie locali
Pubblicità
[type=TEXT, value=]

Video dalla rete

Funerali Sassoli, il doloroso e commovente saluto della moglie e dei figli

Di Redazione
Pubblicità

«Ho avuto una vita bella, decisamente molto bella, anche se un pò complicata, e finirla a 65 anni è davvero troppo presto». Questo diceva David Sassoli settimane fa quando aveva «capito già tutto», come ha raccontato la moglie, Alessandra Vittorini, nel suo messaggio al termine del funerale di Stato dello scomparso presidente del Parlamento europeo. «Questo mi dicevi, quando noi giocavamo a nasconderci la realtà sperando l’impossibile - ha detto ancora la donna, che dopo aver letto il messaggio è stata confortata dai due figli con un commovente abbraccio -. E’ troppo presto, per le tante cose che avevamo ancora da dirci, per il futuro che progettavamo per noi due e i nostri ragazzi. Ce le diremo ancora quelle cose, penseremo ai progetti e immagineremo il futuro. Cammineremo certi della tua presenza, che ci accompagnerà ancora ma in un altro modo, più denso e profondo. Il vuoto prodotto da una perdita può trasformarsi in pieno». 

«Sarà dura, durissima, ma in questi anni ci hai dimostrato che niente è impossibile», ha detto ancora Alessandra Vittorini.  «Ci siamo cercati e trovati sui banchi di scuola. In questo tempo lo stare insieme ha fatto i conti con altro e altrove - ha ricordato -. Ti abbiamo sempre diviso e condiviso con altri, famiglia e lavoro, famiglia e politica, famiglia e passioni. Altri luoghi e altri impegni con cui hai costruito con tenacia il tuo modo di essere, di fare, i tuoi valori. Noi siamo stati il tuo punto fermo ma dividerti e condividerti con altri ha prodotto questa cosa immensa a cui stiamo assistendo in queste ore, e che abbiamo visto nei fiori e nei biglietti trovati l'altro ieri attaccati al portone in strada». Anche i figli di Sassoli, Livia e Giulio, precedendo la madre, hanno voluto ricordare il padre come un esempio di modestia e di grande empatia con la gente.

 

 

Un sentito applauso corale ha accompagnato l’uscita del feretro di David Sassoli dalla Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri, a Roma, al termine dei funerali di Stato dello scomparso presidente del Parlamento europeo. All’esterno, mentre il feretro veniva caricato sull'auto funebre, hanno applaudito anche i presenti rimasti davanti alla basilica. Poi sulla piazza è calato il silenzio. 

 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità