Notizie locali
Pubblicità
[type=TEXT, value=]

Video dalla rete

Paura su un traghetto nello Stretto di Messina: principio di incendio e passeggeri evacuati

La Guardia costiera ha fatto trasbordare le 22 persone a bordo e l'imbarcazione è stata rimorchiata a Reggio 

Di Francesco Triolo
Pubblicità

Paura nello Stretto di Messina per un principio di incendio che ha interessato, intorno le 15.30, il traghetto Villa San Giovanni della Caronte & Tourist. Tutto è accaduto in pochi minuti proprio durante le manovre di attracco nel porto calabrese. Quando il comandante ha riscontrato un problema tecnico nella sala macchine che ha provocato del fumo ha tentato di fare rotta nuovamente verso Messina. Non appena ripreso il mare, la Villa San Giovanni è stata affiancata dall’ammiraglia della flotta di Caronte&Tourist, la Elio, pronta ad intervenire per dare assistenza. Ma la Capitaneria di Porto di Messina, informata di quanto stesse accadendo nelle acque dello Stretto, ha disposto che il traghetto venisse “agganciato” dai mezzi della Guardia Costiera.

 

 

Così ha inviato subito i rimorchiatori, con una motovedetta della stessa Capitaneria e due motonavi dei vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza l’area interessata. A bordo del traghetto, partito dal porto di Tremestieri e diretto a Villa San Giovanni, c’erano una quindicina di mezzi commerciali ed una ventina di passeggeri che sono stati fatti evacuare non appena la nave ha attraccato al porto. Non si registrano danni a persone o cose, ma solo tanto spavento per quanto accaduto. Sulla nave, messa in sicurezza nel porto di Villa San Giovanni, intorno alle 17.30 è salito personale della Capitaneria di Porto e dei Vigili del Fuoco per una prima ispezione nella sala macchine per capire cosa sia accaduto.  Nel novembre 2019 la stessa imbarcazione aveva subìto danni per un incendio a bordo, allora erano stati evacuati 22 passeggeri.
 

 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità