Notizie locali
Pubblicità
[type=TEXT, value=]

Video dalla rete

Scala, ovazione per Mattarella e il Loggione chiede il bis al Quirinale

Di Redazione
Pubblicità

Il Loggione della Scala ha parlato forte e chiaro chiedendo a gran voce a Sergio Mattarella il bis al Quirinale. Per il Presidente della Repubblica, ricevere l'ovazione del pubblico del teatro milanese non è certo una novità: è accaduto durante tutte le prime del suo settennato. Ma stavolta, a pochi mesi dalla fine del suo mandato, alla sua "ultima volta» alla «prima» più prestigiosa d’Italia, quella richiesta del 'bis' assume un significato particolare, certamente affettivo ma in qualche modo anche «politico». Definisce comunque il sentimento di gran parte dei cittadini. 
 Tutto è accaduto quando il pubblico, tutto in piedi, ha tributato un lunghissimo applauso al Capo dello Stato, al suo ingresso, con la figlia Laura, nel palco d’onore. Ma insieme agli applausi di rito, si sono levate numerose grida di 'bis', come quelli che si lanciano ai grandi artisti per invitarli a rimanere sul palco per esibirsi ancora. Alla fine dell’applauso, durato oltre 6 minuti, come di consueto, con la sala del Piermarini illuminata e il sipario chiuso, l’orchestra diretta dal maestro Riccardo Chailly ha intonato l’inno di Mameli, cantato anche da molti spettatori in sala. 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Pubblicità