Notizie locali
Pubblicità
[type=TEXT, value=]

Video dalla rete

Taobuk, Sergio Mattarella accolto come una star

Il presidente della Repubblica a Taormina in piazza IX Aprile e a passeggio in corso Umberto

Di Redazione
Pubblicità

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è sbarcato in elicottero alla pista del G7 di contrada Bongiovanni per partecipare ad un momento del Taobuk. Ad accoglierlo è stato il prefetto di Messina, Cosima di Stani. Poi in auto si è recato a Palazzo dei Giurati. Anche il presidente non ha potuto esimersi dalla tradizionale passeggiata sul corso Umberto accompagnato dal sindaco, Mario Bolognari, il presidente della Regione, Nello Musumeci, il presidente dell’assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè ed il neo eletto primo cittadino di Messina, Federico Basile. 

Ha raggiunto, infine, la piazza IX Aprile. Qui ha assistito ad un momento del festival della letteratura giunto alla sua dodicesima edizione. Il presidente della Repubblica, è stato accolto dall’applauso fragoroso dei presenti. Il capo dello Stato si è soffermato davanti all’installazione “Le farfalle dei Malavoglia”, opera concepita dall’artista Emilio Isgrò in occasione del centenario della morte di Giovanni Verga. Il presidente si è poi seduto in platea ad ascoltare l’Inno di Mameli intonato dal piccolo coro città di Taormina. Una volta concluso il programma, sempre a piedi, ha lasciato lo slargo panoramico della città del centauro. In questo momento Taormina ha fatto sentire maggiormente il suo calore visto che il presidente è stato salutato da un "bagno di folla". Poi, sempre in elicottero, ha lasciato la città del centauro.

Mattarella mancava da 5 anni a Taormina quando aveva partecipato, appunto, alla riunione dei grandi della terra. La manifestazione è poi proseguita al Teatro Antico dove si è svolta la serata di gala  con la consegna del Taobuk Award a: Paul Auster, Michel Houellebecq, Giorgio Parisi,  Toni Servillo, Roberto Andó, Emilio Isgrò, Ficarra e Picone e Luca Parmitano. La serata è stata presentata da Massimiliano Ossini e Antonella Ferrara, ideatrice e curatrice dell'evento. 

Si sono vissute le performance della cantante Malika Ayane, del soprano, Olga Peretyatko, del violinista, Alessandro Quarta e del ballerino, Jacopo Tissi. Ha preso parte all'evento l'orchestra sinfonica teatro massimo Bellini di Catania diretta dal maestro Gianna Fratta. Un programma oltre che della Ferrara, anche di: Gida Salvino, Rossella Rizzi, Paola Miletich, Valerio Callieri e la partecipazione di Paola Rosmini. Direttore della fotografia Marco Lucarelli e regia di Marco Brigliadori. L'Atelier orafo "Le colonne" ha realizzato i "Taobuk Award", l'Atelier Gemme, invece le medaglie "La bocca della verità". 

COPYRIGHT LASICILIA.IT © RIPRODUZIONE RISERVATA
Di più su questi argomenti:
Pubblicità